Pubblicità
Pipolo
Vai al sito

Pubblicità

Clicca per info

SFOGLIA IL GIORNALE ONLINE

ANNO XVII - N. 1
del 14 gennaio 2018

all' interno
-

Vietato nascere a Capri: la mazzata finale dal piano ospedaliero regionale

-

La pagina di Catilina

-

Porto: bando di gara per la progettazione ma tempi ancora lunghi per i lavori

-

Nel 2017 sono stati 263mila (+10,5%) i visitatori alla Grotta Azzurra

-

Polizia Municipale: Mazzarella per ora è “salvo”, sospensione slitta a novembre

-

Ecco la “Casa dell’acqua”: distributori automatici a Tiberio e a Marina Grande

-

Trasporto pubblico: nuovo autobus per le strade di Capri

-

Celebrati i 25 e i 50 anni di matrimonio ad Anacapri: le foto

-

Rinnovato il consiglio direttivo del circolo “Diaz” ad Anacapri

-

Tennis tavolo: ancora importanti risultati per Giovanni Scotti

-

Carnevale a Capri “A spasso nel tempo”, al via i preparativi per l’11, 12 e 13 febbraio

-

Sono gia' a Capri


Vedi il giornale
in formato PDF

ARCHIVIO ONLINE
Informatore Popolare
2013-2017

SCRIVI IN REDAZIONE

Per questo
spazio

contattaci



In Consiglio Regionale un provvedimento per fermare le demolizioni: le opere abusive anzichè abbattute verrebbero requisite dai Comuni

foto 15/03/2017 - Un provvedimento per avviare una sorta di «sanatoria sociale» dei manufatti abusivi (sono circa 70 mila in Campania) che dovrebbero essere abbattuti, ma sui quali l’attività di demolizione è sospesa da anni per mancanza di fondi pubblici o per l’impossibilità di essere eseguita in danno ai proprietari. La giunta regionale ha approvato un disegno di legge in quattro articoli («Misure di razionalizzazione e semplificazione in materia di governo del territorio») che ora dovrà passare al vaglio del consiglio regionale. Con il provvedimento vengono istituite «le linee guida per le misure alternative alle demolizioni di immobili abusivi».
Di cosa si tratta? L’assessore regionale all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola, chiarisce: «Tentiamo in questo modo — afferma — di supportare gli enti locali che intendono azionare misure alternative all’abbattimento: i consigli comunali dovranno valutare l’interesse pubblico a non procedere alle demolizioni. Mentre la Regione provvederà a redigere, d’intesa con le Soprintendenze e il Genio civile, il disciplinare per valutare tutti i parametri di compatibilità».
Il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, è ancora più esplicito: «Abbiamo approvato due misure importanti in giunta. La prima è la semplificazione della normativa antisismica. La seconda interviene sulla questione dell’antiabusivismo ed è volta a consentire ai Comuni di rilevare anziché abbattere gli immobili di interesse pubblico e che possono essere gestiti dai Comuni o dati in fitto a chi ci abita». Dunque, i manufatti che dovrebbero essere demoliti potranno, invece, essere recuperati per fini sociali (il Comune potrebbe allocarvi asili, ostelli, uffici) o locati.
Alle linee guida(che saranno approvate entro 90 giorni dall’entrata in vigore della legge) potranno attenersi i consigli comunali per approvare atti regolamentari e di indirizzo riguardanti «i parametri generali di valutazione del prevalente interesse pubblico rispetto alla demolizione; la valutazione del non contrasto dell’opera con rilevanti interessi urbanistici, ambientali di rispetto dell’assetto idrogeologico; la regolamentazione della locazione e alienazione degli immobili acquisiti al patrimonio comunale per inottemperanza all’ordine di demolizione, anche con preferenza per gli occupanti per necessità, al fine di garantire un alloggio adeguato alla composizione del relativo nucleo familiare; i criteri di determinazione del canone di locazione e del prezzo di alienazione ad onerosità differenziata fra le superfici adeguate alla composizione del nucleo familiare e quelle in eventuale eccedenza; i criteri di determinazione del possesso del requisito soggettivo di “occupante per necessità” anche per quanto riferito alla data di occupazione dell’alloggio».
Insomma, le linee guida, non vincolanti e ferma restando l’autonoma valutazione dei consigli comunali sull’esistenza di prevalenti interessi pubblici rispetto alla procedura di demolizione, consentono all’ente locale di acquisire al patrimonio il bene per inottemperanza all’ordine di demolizione, e di locare lo stesso con preferenza per gli «occupanti per necessità». L’altra decisione della giunta — come accennato da De Luca — riguarda la semplificazione nei procedimenti di rilascio delle autorizzazioni antisismiche. Nelle zone a bassa sismicità della Campania, e che interessano 62 comuni, potranno avviarsi i lavori di edilizia contestualmente al deposito della pratica presso il Genio Civile. La semplificazione produrrà — secondo quanto riferito da palazzo Santa Lucia — una riduzione dei tempi per l’avvio degli interventi da 15 a zero giorni.
Fonte: Corriere del Mezzogiorno

© notizia protetta da copyright


CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA

LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA
22/01/2018- BASKET FEMMINILE SERIE B: CONTINUA LA CAVALCATA DELL'OLIMPIA CAPRI CHE ESPUGNA IL DIFFICILE CAMPO DI SORRENTO
22/01/2018- E' SCOMPARSO ANTONIO BOTTA, CAPOIMPIANTO DELLA FUNICOLARE DI CAPRI. IL CORDOGLIO DEI VERTICI DELLA SIPPIC E DEI COLLEGHI DI LAVORO
21/01/2018- SANITÀ PUBBLICA E DIRITTO DI NASCERE SULL’ISOLA, CAPRI NON CHIEDE L'IMPOSSIBILE MA SOLO DIGNITÀ E ASSISTENZA
20/01/2018- ABUSIVISMO EDILIZIO: ENNESIMO SEQUESTRO A CAPRI DA PARTE DEI CARABINIERI. SIGILLI IN UNA VILLA A VIA PIZZOLUNGO CON VISTA FARAGLIONI
19/01/2018- RIVOLUZIONE IN ARRIVO: LE MULTE PER INFRAZIONI AL CODICE DELLA STRADA VERRANNO INVIATE PER PEC. CORSA CONTRO IL TEMPO DA PARTE DEI COMUNI DI CAPRI ED ANACAPRI PER ADEGUARSI
19/01/2018- LA FEDERALBERGHI ISOLA DI CAPRI ALLA TRENTOTTESIMA EDIZIONE DELLA FITUR, LA FIERA INTERNAZIONALE DEL TURISMO DI MADRID
19/01/2018- FISSATE LE DATE PER L’ESPLETAMENTO DELLE PROVE SCRITTE DEL CONCORSO PER LA COPERTURA DEL POSTO DI COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI ANACAPRI
19/01/2018- OPEN DAY ALL'ISTITUTO "AXEL MUNTHE", IL 27 GENNAIO DALLE 11.00 ALLE 17.00. LA LOCANDINA CON TUTTI I DETTAGLI
18/01/2018- ALBERI SECCHI E A RISCHIO CADUTA IN VARIE ZONE DI CAPRI: IL PERICOLO MAGGIORE LUNGO VIA PROVINCIALE MARINA PICCOLA. TUTTE LE FOTO
18/01/2018- RIPRESI I COLLEGAMENTI TRA CAPRI E LA TERRAFERMA: REGOLARI LE CORSE DELLE NAVI E QUELLE DELLE LINEE VELOCI
17/01/2018- MALTEMPO: CADE UN ALBERO LUNGO LA PROVINCIALE DI MARINA GRANDE A CAPRI, PAURA A BORDO DI UN BUS DELL'ATC CHE TRANSITAVA IN QUEL MOMENTO
17/01/2018- MAREGGIATA AL FARO, ONDE ALTE E VENTO FORTE: L'ISOLA DI CAPRI ALLE PRESE CON IL MALTEMPO. IL VIDEO
17/01/2018- MERCOLEDÌ DI PASSIONE NEL GOLFO DI NAPOLI: CONDIZIONI METEO AVVERSE, FERMI I COLLEGAMENTI MARITTIMI PER CAPRI
16/01/2018- VENTO FORTE E MARE AGITATO NEL GOLFO DI NAPOLI: DIRAMATO AVVISO DI ALLERTA METEO DA PARTE DELLA PROTEZIONE CIVILE
16/01/2018- NUOVA OPERAZIONE ANTI-ABUSIVISMO EDILIZIO DEI CARABINIERI A CAPRI: SEQUESTRATA VILLETTA ALLA CERCOLA DI PROPRIETÀ DI UN IMPRENDITORE
16/01/2018- CAPRI INCONTRA CORTINA: SI RINSALDA IL GEMELLAGGIO TRA DUE PERLE DEL TURISMO INTERNAZIONALE PROMOSSO DAL ROTARY. LE FOTO DELL'INCONTRO
16/01/2018- “A SPASSO NEL TEMPO” È IL TEMA DEL CARNEVALE 2018 A CAPRI: LA LETTERA APERTA DEL COMITATO ALLA CITTADINANZA
15/01/2018- DA NEW YORK A MILANO, ISAIA SCEGLIE L'ANEMA E CORE BAND PER UNA SERATA MILANESE ALL'INSEGNA DELLA NAPOLETANITÀ. TUTTE LE FOTO
15/01/2018- GIORNATA DI PULIZIA E SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO AD ANACAPRI: VOLONTARI IN CAMPO A CETRELLA PER UNA RACCOLTA STRAORDINARIA DI RIFIUTI

Pubblicità
Capri Watch
Vai al sito


Visita il sito

Youtube

DOVE DORMIRE
 
INFORMAZIONI
4
4
 




Caprinews.it by Com.Invest s.r.l. P.I. 04764940633Capri, Via Li Campi 19 - 80073 - Capri -- contattaci: La redazione