Vedi il giornale
in formato PDF

ARCHIVIO ONLINE
Informatore Popolare

SCRIVI IN REDAZIONE








Nuoto di gran fondo, Capri-Napoli non competitiva: si replica. Venerdì 13 luglio si sfidano 44 atleti, presente anche la staffetta TMA composta da 5 ragazzi autistici
foto

10/07/2018 - Nuova grande festa del nuoto di fondo. A due settimane dalla storica traversata Capri-Ercolano, 44 atleti provenienti da dieci diverse nazioni si sfidano nella storica traversata del Golfo per la seconda prova non competitiva voluta dagli organizzatori della società Eventualmente Eventi & Comunicazione per spalmare gli 81 atleti iscritti quest’anno.
La prova è in programma venerdì 13 luglio, con partenza dalle Ondine Beach Club di Capri alle 9, mentre l’arrivo dei primi è previsto dalle 16.30 nelle acque antistanti il circolo Posillipo. Nove gli iscritti alla gara di Solo (coloro che sfidano la traversata nella sua interezza, lungo i 36 km): si tratta di Michele Barbuscia (Ita), Jean-Luc Boulanger (Fra), Alfonso De Nicola (Arg), Fernando Espina (Arg), Marco Murari (Ita), Stefano Perta (Ita), Sergio Salomone (Arg), Domenico Scaldaferri (Ita) e Augusto Starico (Arg). Il francese Boulanger ritorna per la quinta volta mentre l’italiano Murari sarà in acqua per la quarta volta; l’argentino Salomone ritorna invece dopo la vittoria nel 2013. Sette le staffette: la russa I love swimming, la messicana Chavez-Vargas, le italiane I kaimani del Molosiglio (staffetta del circolo Canottieri Napoli) e TMA metodo Caputo-Ippolito; le argentine Abracua Celeste e Abracua Blanco (nella quale sarà presente anche uno “straniero” del Brasile) e la mista Hong Kong beachwaterpolo, quest’ultima composta da sei giocatori di pallanuoto in mare di cinque nazioni diverse (Hong Kong, Italia, Belgio, Germania e Usa). Di grande valore la partecipazione del team TMA, una staffetta composta da ragazzi autistici che provengono da Napoli, Roma e Firenze che hanno approcciato al nuoto grazie a una terapia multisistemica in acqua. Un importante messaggio sociale lanciato attraverso la manifestazione di nuoto di fondo più conosciuta al mondo.
Tra le altre curiosità legate alla gara a staffetta, va ricordato che i fratelli Urrutia tornano a nuotare la Capri-Napoli dopo l’esperienza del 2014 ma stavolta saranno in tre; i due team argentini infine saranno capitanati da Claudio Plit, che sarà il coach in barca e che con le sue 15 partecipazioni e 4 vittorie saprà sicuramente ben consigliarli.

© notizia protetta da copyright


CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA

Vedi tutte le notizie nel vecchio database




Youtube

DOVE DORMIRE
 
INFORMAZIONI
4
4
 



Caprinews.it by Com.Invest s.r.l. - P.I. 04764940633 - Capri, Via Li Campi 19 - 80073 - Capri -- contattaci: La redazione