Vedi il giornale
in formato PDF

ARCHIVIO ONLINE
Informatore Popolare

SCRIVI IN REDAZIONE








Traghetto Napoli-Capri non parte per le avverse condizioni meteo, i passeggeri protestano "occupando" la nave. Arriva anche la polizia ma il comandante non si scompone e conferma la sospensione della corsa. Capresi in hotel ospiti dei Comuni. TUTTE LE FOTO
foto

29/11/2017 - Il comandante non ha intenzione di effettuare l'ultima corsa serale Napoli-Capri, i passeggeri salgono a bordo e protestano "occupando" la nave. Da ore in attesa tra Calata di Massa e Molo Beverello, tra pioggia e vento, oltre 150 passeggeri diretti a Capri, quasi tutti capresi, hanno avuto la sgradita comunicazione che la nave Naiade della Caremar delle 19.40 non sarebbe salpata per le avverse condizioni meteomarine. Di qui la protesta, pacifica ma vibrata, da parte dei presenti che avevano necessità di far rientro sull'isola. Dapprima hanno manifestato infuriati sul portellone chiedendo spiegazioni, quindi sono saliti a bordo cercando riparo al caldo e occupando le poltroncine. Una delegazione ha avviato una "trattativa" con il comandante cercando di convincerlo ad effettuare la corsa. Sulla nave nel frattempo sono saliti anche gli agenti di polizia. Ma niente da fare, il comandante ha confermato lo stop. E così tutti i passeggeri, impossibilitati a far rientro a Capri, sono stati costretti a trascorrere la notte a Napoli, in alberghi o presso amici e familiari, anzichè nelle proprie abitazioni. L'assessore ai trasporti di Anacapri, Massimo Coppola, ha reso noto che "16 persone, quelle che hanno fatto specifica richiesta" non avendo possibilità alternativa o autonoma, "sono state sistemate all' Hotel Oriente a spese dei due Comuni di Capri e Anacapri".





© notizia protetta da copyright


CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA

Vedi tutte le notizie nel vecchio database




Youtube

DOVE DORMIRE
 
INFORMAZIONI
4
4
 



Caprinews.it by Com.Invest s.r.l. - P.I. 04764940633 - Capri, Via Li Campi 19 - 80073 - Capri -- contattaci: La redazione