Pubblicità
Pipolo
Vai al sito
Pubblicità

Clicca per info

SFOGLIA IL GIORNALE ONLINE

ANNO XVII - N. 15
del 22 aprile 2018

all' interno
-

La Regione nasconde i numeri delle presenze turistiche

-

La pagina di Catilina

-

Sequestrato il ponteggio di fronte ai Faraglioni

-

Turismo al rallenty: da un anno non sono pubblici i dati delle presenze alberghiere

-

Sequestrato il ponte di fronte ai Faraglioni, ordinata la rimozione

-

Parchetto giochi in pessime condizioni, si attende il via ai lavori

-

Assemblea generale dell’Ascom Capri

-

Capri celebra con un concerto i 150 anni della morte di Rossini

-

Tragara, tornano gli alberi: sostituite le piante colpite dal parassita

-

Considerazioni di un cittadino dell’isola

-

Furto e droga, doppio arresto ad opera dei carabinieri di Anacapri

-

Bimbo di 10 anni colpito da un chiodo sparato da un balcone

-

Un ricordo delle persone scomparse

-

Parcheggio selvaggio di notte in via Roma: blitz della polizia, decine di verbali

-

Controlli ai locali notturni: sanzioni e denunce

-

Consegnata la “Borsa di studi Mario Cacace”

-

“Ti racconto dell’Isola”, tante idee per un romanzo collettivo

-

L’Amo di Capri nelle scuole

-

Vela: partito il conto alla rovescia per la RolEx Capri Sailing Week

- Mostra “Fotografia amore controverso” al Centro Caprense Ignazio Cerio
-

La reale situazione dell’isola di Capri


Vedi il giornale
in formato PDF

ARCHIVIO ONLINE
Informatore Popolare
2013-2018

SCRIVI IN REDAZIONE

Per questo
spazio

contattaci



Sanità a Capri, l'allarme del sindacato Nursing-Up: "Il Capilupi non è in grado di fornire assistenza sanitaria". La proposta: accorpamento con l'Ospedale del Mare

foto 04/11/2017 - Assistenza sanitaria sempre più precaria sull’isola. Le condizioni comatose dell’ospedale Capilupi, le difficoltà crescenti, i problemi annosi non risolti, il disinteresse da parte dei vertici di Asl e Regione sono sotto gli occhi di tutti. In campo scendono i sindacati. Il mantenimento dei Lea, i livelli essenziali di assistenza, non è garantito e le condizioni di precarietà sono massime nonostante i fondi stanziati e disponibili: la denuncia, durissima e dettagliatissima, è del sindacato Nursing-Up, il cui segretario regionale Mario De Santis ha inviato una lettera-esposto all’ufficio territoriale dell’Ispettorato del Lavoro di Napoli, ai Carabinieri del Nas, al Direttore Generale dell’Asl Na 1 Centro, al Dipartimento Prevenzione dell’Asl Na 1 Centro e al Direttore Sanitario.
“Da anni questo presidio posto su un territorio riconosciuto con decreto regionale ospedale di zona disagiata - attacca De Santis - continua per le sue condizioni strutturali a non essere in grado di garantire il mantenimento dei Lea. La Direzione Strategica dell'Asl Na 1 Centro, pur in possesso di fondi dell'articolo 20 della legge sull’edilizia ospedaliera, somma che supera il milione e 400 mila euro, pur ricevendo dal fondo Cipe 2016 un altro milione di euro, continua a mantenere quel presidio nelle condizioni di massima precarietà. Molteplici sono state le denunce delle organizzazioni sindacali che hanno portato a ricevere prescrizioni da parte del Comando Carabinieri dei Nas relativi al servizio di dialisi che ancora oggi continua ad essere allocata in uno scantinato alle quale prescrizioni l’Azienda continua a non dare risposta”.
“Il presidio posto su di un territorio che turisticamente è riconosciuto da tutto il mondo - continua l’esponente sindacale - non è in grado di offrire una assistenza sanitaria, infatti esso non corrisponde a nessun parametro normativo nè se ci riferiamo alla 81/08 sulla sicurezza dei luoghi di lavoro, nè tantomeno sono applicati i parametri strutturali tecnologici e organizzativi imposti dalla 7301/2001. Ci troviamo in assenza di un percorso sporco /pulito, assenza di centraline antifumo, un unico montacarichi utilizzato per trasporto dei pazienti, trasporto dei rifiuti speciali, trasporto biancheria/sporca-pulita, per i pazienti, trasporto salma. 10 posti letto divisi per le specialità, dove insieme al paziente con complicanze anche di tipo infettivo si ricovera la paziente chirurgica o addirittura quella gravida”.
L’organizzazione sindacale si sofferma in maniera critica anche sulle carenze di personale: “Il personale è carente di figure essenziali principalmente dell’area della dirigenza medica, essenziali per la pianificazione delle attività ospedaliere come ortopedici, radiologi, anestesisti, internisti, ginecologi, biologi, medici di laboratorio, ostetriche, tecnici di radiologia, infermieri, figure di supporto come gli oss essenziali per le attività assistenziali. La carenza cronica di queste figure impone al personale turni di lavoro di 24 ore, una turnistica stressante che va ben oltre la Legge 161/2014 con riposi lavorati, un personale così utilizzato sicuramente subisce uno stress da lavoro correlato. Manca una effettiva governance dirigenziale e la carenza di organizzazione si tramuta nel relativo abbassamento delle appropriatezze delle cure previste dal Decreto Lorenzin di ultima approvazione. Infatti senza paura di essere smentiti la conduzione di questo presidio è lo specchio del fallimento di una sanità pubblica sul territorio caprese”.
“A Capri - prosegue De Santis - non si opera più nè tanto meno si nasce Sala parto e sala operatoria ai minimi storici eppure sono state definite dalla Struttura Commissariale Regionale le procedure per i percorsi del paziente stemi (paziente cardiologico) e del percorso trauma. Ci piacerebbe capire come il Direttore Sanitario abbia applicato tali procedure tenendo conto che quel presidio è posto a 30 miglia di mare dalla terraferma. Ci chiediamo, la gestione del trauma, in condizioni meteomarine avverse, come verrà garantita? Se mancano le figure mediche che dovrebbero gestire il paziente traumatizzato ed in assenza dei più elementari presidi la gestione del paziente complicato come potrà avvenire? Considerato anche la composizione stradale dell’Isola quanti morti dovrà ancora piangere quella comunità se il presidio non sarà in grado di gestire le emergenze/urgenze. Visto che Atto Aziendale prevede che il Loreto Mare diventerà Polo Materno Infantile non sarebbe intelligente accorpare il Capilupi al Dea di II Livello come l’Ospedale del Mare che se non erriamo ha una pista di atterraggio? Ma fino a quando tutto questo diventerà realtà un traumatismo della strada, un infarto, un evento ginecologico serio come pensate di gestirlo?”.
L’esposto, durissimo, del Nursing-Up si conclude con l’invito “all’Ispettorato del Lavoro ad una verifica immediata dello stato dei luoghi” affinché anche sul territorio caprese “si sancisca il diritto ad essere curati”.

© notizia protetta da copyright


CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA

LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA
24/04/2018- CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE DI ANACAPRI: TRA GLI ARGOMENTI ALL'ORDINE IL PARERE DELL'AGCM SULLA SEGGIOVIA DEL MONTE SOLARO
23/04/2018- OSPEDALE E SANITÀ: IL DIRETTORE GENERALE DELL'ASL NAPOLI 1 INCONTRA LE AMMINISTRAZIONI DI CAPRI E ANACAPRI. IMPEGNI E INIZIATIVE IN 13 PUNTI
23/04/2018- RIFFA DI BENEFICENZA PER LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO CROCE AZZURRA, SAN VINCENZO E UNITALSI ISOLA DI CAPRI
23/04/2018- NON SI CONOSCONO LE STATISTICHE DELLE PRESENZE TURISTICHE DI CAPRI, LA REGIONE DA MESI NON RENDE PUBBLICI I DATI DELLA RICETTIVITÀ
23/04/2018- SPARI CON FUCILE AD ARIA COMPRESSA IN PIAZZA SAN NICOLA AD ANACAPRI, I CARABINIERI INDIVIDUANO E DENUNCIANO L'AUTORE DEL FERIMENTO DI UN BAMBINO
22/04/2018- CALCIO: L'ANACAPRI VINCE IL CAMPIONATO E TORNA IN PRIMA CATEGORIA, FESTA A DAMECUTA PER LA STORICA PROMOZIONE
21/04/2018- GLI STUDENTI DELLE PRIMARIE DI CAPRI ALLA SCOPERTA DELLE PROPRIETÀ DELL'OLIVO E DELL'OLIO NEL LABORATORIO DIDATTICO DEDICATO AGLI “ORTI CERTOSINI”
20/04/2018- ILLUSTRATO IL PROGETTO RELATIVO ALLO STUDIO DI FATTIBILITÀ PER LA RIQUALIFICAZIONE DI VIA ROMA E LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO PARCHEGGIO DI PIAZZALE EUROPA A CAPRI
20/04/2018- NEL GOLFO DI NAPOLI GRANDE ATTESA PER L'ESIBIZIONE DELLE FRECCE TRICOLORI: LA PATTUGLIA ACROBATICA ITALIANA SORVOLERÀ LA COSTIERA SORRENTINA
20/04/2018- LO SLOW FOOD DAY VA IN SCENA AD ANACAPRI, TRA LABORATORI PER I PICCOLI STUDENTI, I SEGRETI SU COME REALIZZARE UN PICCOLO ORTO E UN FOCUS SULLE FARINE
20/04/2018- PRESENTATA LA SETTIMANA DELLA VELA NEL GOLFO DI NAPOLI: LA CARICA DEI "MILLE" ALLA ROLEX CAPRI SAILING WEEK AL VIA DALL'11 MAGGIO
20/04/2018- ARRIVA LA COSIDDETTA "EDILIZIA LIBERA", PUBBLICATO IL GLOSSARIO CHE CONTIENE PUNTO PER PUNTO LE OPERE CHE POTRANNO ESSERE REALIZZATE SENZA PARTICOLARI AUTORIZZAZIONI
19/04/2018- CONVOCATA L'ASSEMBLEA GENERALE DELL’ASCOM CAPRI, ALL'ORDINE DEL GIORNO ANCHE LA DISCUSSIONE SUL PROGETTO METROPOLITANA/FUNICOLARE PER ANACAPRI
19/04/2018- "FUMATA BIANCA" PER LA FUNICOLARE DI CAPRI: LE CORSE SONO RIPRESE REGOLARMENTE DOPO IL LUNGHISSIMO STOP INVERNALE
19/04/2018- CHIODI "SPARATI" CONTRO I BAMBINI CHE GIOCANO, FERITO UN BIMBO DI 10 ANNI AD ANACAPRI IN PIAZZA SAN NICOLA. LO SFOGO E LA RABBIA DELLA MAMMA: "EPISODIO MOLTO GRAVE CHE POTEVA RISULTARE FATALE"
18/04/2018- SEQUESTRATO A CAPRI DAI CARABINIERI UN PONTE IN TUBOLARI COSTRUITO NELLA VEGETAZIONE DI FRONTE AI FARAGLIONI. L'OPERAZIONE È STATA COORDINATA DALLA PROCURA
18/04/2018- ALLA STUDENTESSA DEL LICEO CLASSICO DELL'ISOLA DI CAPRI AMBRA KONI ASSEGNATA LA “BORSA DI STUDI MARIO CACACE”, LA CERIMONIA SVOLTASI AD ANACAPRI
18/04/2018- "IL PICCOLO", NUOVA APERTURA. LO STORICO BAR DELLA PIAZZETTA DI CAPRI SI RIFÀ IL LOOK NEL SEGNO DELLA TRADIZIONE
17/04/2018- MORTE DI NICO MARRA A POSITANO, LE PRIME VERITÀ DELL'AUTOPSIA: "NEL SANGUE DEL RAGAZZO MIX DI ALCOL E SOSTANZE CHIMICHE". ALTRI SETTE GIORNI PER I RISULTATI UFFICIALI

Pubblicità
Capri Watch
Vai al sito

Youtube

DOVE DORMIRE
 
INFORMAZIONI
4
4
 




Caprinews.it by Com.Invest s.r.l. P.I. 04764940633Capri, Via Li Campi 19 - 80073 - Capri -- contattaci: La redazione