Pubblicità
Pipolo
Vai al sito
Pubblicità

Clicca per info

SFOGLIA IL GIORNALE ONLINE

ANNO XVII - N. 15
del 22 aprile 2018

all' interno
-

La Regione nasconde i numeri delle presenze turistiche

-

La pagina di Catilina

-

Sequestrato il ponteggio di fronte ai Faraglioni

-

Turismo al rallenty: da un anno non sono pubblici i dati delle presenze alberghiere

-

Sequestrato il ponte di fronte ai Faraglioni, ordinata la rimozione

-

Parchetto giochi in pessime condizioni, si attende il via ai lavori

-

Assemblea generale dell’Ascom Capri

-

Capri celebra con un concerto i 150 anni della morte di Rossini

-

Tragara, tornano gli alberi: sostituite le piante colpite dal parassita

-

Considerazioni di un cittadino dell’isola

-

Furto e droga, doppio arresto ad opera dei carabinieri di Anacapri

-

Bimbo di 10 anni colpito da un chiodo sparato da un balcone

-

Un ricordo delle persone scomparse

-

Parcheggio selvaggio di notte in via Roma: blitz della polizia, decine di verbali

-

Controlli ai locali notturni: sanzioni e denunce

-

Consegnata la “Borsa di studi Mario Cacace”

-

“Ti racconto dell’Isola”, tante idee per un romanzo collettivo

-

L’Amo di Capri nelle scuole

-

Vela: partito il conto alla rovescia per la RolEx Capri Sailing Week

- Mostra “Fotografia amore controverso” al Centro Caprense Ignazio Cerio
-

La reale situazione dell’isola di Capri


Vedi il giornale
in formato PDF

ARCHIVIO ONLINE
Informatore Popolare
2013-2018

SCRIVI IN REDAZIONE

Per questo
spazio

contattaci



Francesco De Sanctis celebrato e ricordato a Capri nel bicentenario della nascita

foto 11/09/2017 - Nell’ambito delle iniziative culturali promosse dal Comune di Capri (Assessorato alla cultura) e dall’Associazione culturale Le Muse arte di Cosenza, l’8 settembre scorso si è tenuto nella sala consiliare di Capri il convegno su “Francesco De Sanctis nel bicentenario dalla nascita”. Il Sindaco, Gianni De Martino, ha ringraziato il relatore e ha brevemente accennato alla figura anche politica e non solo letteraria dell’illustre critico. L’assessore alla Cultura Caterina Mansi ha ribadito l’importanza dei rapporti intrattenuti dalla città di Capri con l’Associazione culturale cosentina, giunti alla IX edizione.
La Dott.ssa Myriam Peluso, nella sua veste di presidente dell’Associazione Le Muse arte, ha espresso la sua soddisfazione per essere giunta alla IX edizione degli scambi culturali tra l’isola e la città di Cosenza, da considerarsi un traguardo importante per la Calabria. Ha poi ringraziato lo scrittore Emilio Tarditi per la disponibilità con cui ha accettato l’invito a parlare sull’impegno e la figura del De Sanctis.
Moderatore del convegno è stato il giornalista Luciano Garofano che, come nella predente edizione, ha curato nei minimi particolari sia l’aspetto organizzativo che comunicativo.
La vice presidente del Rotary Club di Capri, Prof.ssa Luisa Federico, ha parlato sulla centralità del De Sanctis nella letteratura italiana, nella quale spiccano, lungo la linea Vico-Croce, insieme alle tre corone Dante, Petrarca e Boccaccio, filosofi come il cosentino Bernardino Telesio e Tommaso Campanella di Stilo in Calabria e il nolano Giordano Bruno.
Lo scrittore ed accademico cosentino Emilio Tarditi, deputato di Storia patria per la Calabria e membro dell’Associazione italiana di storia urbana, che ha scritto diverse opere sul Mezzogiorno, la cultura urbana, la città e il territorio in un’ottica interdisciplinare (tra le più recenti, Dal Volga al Busento, Pellegrini ed., 2012, Paesaggi e storia in Calabria, Pellegrini ed., 2017), ha relazionato sul tema “Corrispondenze desanctisiane da Cosenza”. Dopo avere accennato alla vita dell’eminente letterato irpino, fondatore della critica letteraria moderna, figura politica di primo piano a cavallo tra il Risorgimento e l’Unità d’Italia ed autore della prima organica Storia della Letteratura italiana impostata con metodo storico-critico e di diverse altre importanti opere di natura anche filosofica, mettendo in luce l’importanza da questi avuta storia pre e post unitaria italiana, Emilio Tarditi si è soffermato particolarmente sull’anno trascorso dal critico irpino nella città di Cosenza.
Dal novembre 1849 al dicembre 1850, ha ricordato Tarditi, il De Sanctis fu ospite a Cosenza del barone Francesco Guzzolini ove educò il figlio Angelo allo studio delle lettere. Qui il De Sanctis scrisse la nota Prefazione ai drammi di Schiller. In questo anno, non molto indagato ma importante nella biografia dell’illustre personaggio, egli scrisse circa trenta lettere dalle quali emergono importanti aspetti personali e caratteriali niente affatto trascurabili riguardanti la sua sfera privata e pubblica.
Tra le lettere inviate da Cosenza e dal piccolo borgo di Cervicati in provincia di Cosenza, ove la famiglia Guzzolini si recava nel periodo estivo per sfuggire al caldo opprimente e umido della città, Emilio Tarditi ne ha scelte e commentate tre, lette con brillante espressività dall’avvocato Daniela Tarditi, dottore di ricerca e studiosa di diritto romano.
Nella prima lettera indirizzata agli allievi Nicola Mazza e Liborio Menichini, ma idealmente a tutti gli altri suoi allievi, il De Sanctis esprime lo sconforto per essere lontano da loro e dalla sua Napoli. Nella piccola città di provincia infatti egli non poteva avere i rapporti che invece erano per lui consueti nella capitale partenopea.
Il critico esprime un giudizio severo, ha sottolineato Tarditi, salvo poi in un secondo tempo rivedere quel suo giudizio quando, lontano dalla città e detenuto nel carcere di castel dell’Ovo, rimpiange quel soggiorno nella città bruzia. La seconda epistola è scritta da Cervicati ed indirizzata al giovane cosentino Bonaventura Zumbini cui risponde a seguito di un precedente incontro con lui avuto a Cosenza, che, con precocissima sensibilità, gli aveva chiesto cosa bisognasse fare per liberarsi dall’angoscia del presente. Il De Sanctis, meravigliato dalla domanda, lo incoraggiò ed esortò a non disperare perché sarà questo sentimento ad allontanare da lui i suoi dubbi.
La terza lettera, sempre scritta da Cervicati e indirizzata al padre Alessandro, è la più intima e tenera, inviata in un momento molto difficile per la famiglia, segnato da irrisolti problemi finanziari della loro piccola proprietà agricola e dalla preoccupazione per il fratello Vito, in carcere a Brindisi per avere partecipato alla difesa di Venezia. In essa il De Sanctis inoltre manifesta la sua ferma convinzione dell’importanza che il lavoro ha per la dignità di ogni persona.
Emilio Tarditi ha concluso la sua relazione con un vagheggiamento fantasioso in omaggio al grandissimo critico indirizzandogli idealmente una lettera immaginaria in cui gli manifesta la sua assoluta ammirazione e gratitudine.

© notizia protetta da copyright


CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA

LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA
23/04/2018- RIFFA DI BENEFICENZA PER LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO CROCE AZZURRA, SAN VINCENZO E UNITALSI ISOLA DI CAPRI
23/04/2018- NON SI CONOSCONO LE STATISTICHE DELLE PRESENZE TURISTICHE DI CAPRI, LA REGIONE DA MESI NON RENDE PUBBLICI I DATI DELLA RICETTIVITÀ
23/04/2018- SPARI CON FUCILE AD ARIA COMPRESSA IN PIAZZA SAN NICOLA AD ANACAPRI, I CARABINIERI INDIVIDUANO E DENUNCIANO L'AUTORE DEL FERIMENTO DI UN BAMBINO
22/04/2018- CALCIO: L'ANACAPRI VINCE IL CAMPIONATO E TORNA IN PRIMA CATEGORIA, FESTA A DAMECUTA PER LA STORICA PROMOZIONE
21/04/2018- GLI STUDENTI DELLE PRIMARIE DI CAPRI ALLA SCOPERTA DELLE PROPRIETÀ DELL'OLIVO E DELL'OLIO NEL LABORATORIO DIDATTICO DEDICATO AGLI “ORTI CERTOSINI”
20/04/2018- ILLUSTRATO IL PROGETTO RELATIVO ALLO STUDIO DI FATTIBILITÀ PER LA RIQUALIFICAZIONE DI VIA ROMA E LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO PARCHEGGIO DI PIAZZALE EUROPA A CAPRI
20/04/2018- NEL GOLFO DI NAPOLI GRANDE ATTESA PER L'ESIBIZIONE DELLE FRECCE TRICOLORI: LA PATTUGLIA ACROBATICA ITALIANA SORVOLERÀ LA COSTIERA SORRENTINA
20/04/2018- LO SLOW FOOD DAY VA IN SCENA AD ANACAPRI, TRA LABORATORI PER I PICCOLI STUDENTI, I SEGRETI SU COME REALIZZARE UN PICCOLO ORTO E UN FOCUS SULLE FARINE
20/04/2018- PRESENTATA LA SETTIMANA DELLA VELA NEL GOLFO DI NAPOLI: LA CARICA DEI "MILLE" ALLA ROLEX CAPRI SAILING WEEK AL VIA DALL'11 MAGGIO
20/04/2018- ARRIVA LA COSIDDETTA "EDILIZIA LIBERA", PUBBLICATO IL GLOSSARIO CHE CONTIENE PUNTO PER PUNTO LE OPERE CHE POTRANNO ESSERE REALIZZATE SENZA PARTICOLARI AUTORIZZAZIONI
19/04/2018- CONVOCATA L'ASSEMBLEA GENERALE DELL’ASCOM CAPRI, ALL'ORDINE DEL GIORNO ANCHE LA DISCUSSIONE SUL PROGETTO METROPOLITANA/FUNICOLARE PER ANACAPRI
19/04/2018- "FUMATA BIANCA" PER LA FUNICOLARE DI CAPRI: LE CORSE SONO RIPRESE REGOLARMENTE DOPO IL LUNGHISSIMO STOP INVERNALE
19/04/2018- CHIODI "SPARATI" CONTRO I BAMBINI CHE GIOCANO, FERITO UN BIMBO DI 10 ANNI AD ANACAPRI IN PIAZZA SAN NICOLA. LO SFOGO E LA RABBIA DELLA MAMMA: "EPISODIO MOLTO GRAVE CHE POTEVA RISULTARE FATALE"
18/04/2018- SEQUESTRATO A CAPRI DAI CARABINIERI UN PONTE IN TUBOLARI COSTRUITO NELLA VEGETAZIONE DI FRONTE AI FARAGLIONI. L'OPERAZIONE È STATA COORDINATA DALLA PROCURA
18/04/2018- ALLA STUDENTESSA DEL LICEO CLASSICO DELL'ISOLA DI CAPRI AMBRA KONI ASSEGNATA LA “BORSA DI STUDI MARIO CACACE”, LA CERIMONIA SVOLTASI AD ANACAPRI
18/04/2018- "IL PICCOLO", NUOVA APERTURA. LO STORICO BAR DELLA PIAZZETTA DI CAPRI SI RIFÀ IL LOOK NEL SEGNO DELLA TRADIZIONE
17/04/2018- MORTE DI NICO MARRA A POSITANO, LE PRIME VERITÀ DELL'AUTOPSIA: "NEL SANGUE DEL RAGAZZO MIX DI ALCOL E SOSTANZE CHIMICHE". ALTRI SETTE GIORNI PER I RISULTATI UFFICIALI
16/04/2018- FURTO A CAPODANNO IN UN SUPERMERCATO DI ANACAPRI, L'AUTORE CONDANNATO IN VIA DEFINITIVA È STATO ARRESTATO: DEVE SCONTARE 1 ANNO E 8 MESI DI RECLUSIONE
16/04/2018- SCENDE DAL TRAGHETTO CON DROGA NELLA BORSA, 26ENNE DI PIMONTE ARRESTATO SUL PORTO DI MARINA GRANDE A CAPRI DAI CARABINIERI DI ANACAPRI

Pubblicità
Capri Watch
Vai al sito

Youtube

DOVE DORMIRE
 
INFORMAZIONI
4
4
 




Caprinews.it by Com.Invest s.r.l. P.I. 04764940633Capri, Via Li Campi 19 - 80073 - Capri -- contattaci: La redazione