ANNO XIV - N. 6 del 22 febbraio 2015

SFOGLIA IL GIORNALE ONLINE
PAGINA
TITOLO
01 FRANA AL PIZZOLUNGO
02 RESTA ALTA L'ATTENZIONE SULLE CRITICITA' DEL CAPILUPI: DAL COMITATO CIVICO SOS ALL'ASL
03 UN INTERVENTO-RIFLESSIONE SUL TRASPORTO PUBBLICO E SUI PARADOSSI CAPRESI
04 FINISCE IN MARE UN POTER DELLA COOPERATIVA PORTUALI: NESSUNA PERSONA COINVOLTA
05 CARNEVALE: PIAZZETTA DIVENTA REGGIA, TRA CARRI, BIMBI MASCHERATI, DANZE E MUSICA
06-07-08-09 FRANA AL PIZZOLUNGO: INTERDETTO TRATTO DI STRADA. LE FOTO
10 CONTROLLI SULL'IMMIGRAZIONE: ESPULSIONE PER UCRAINO 40ENNE. FU LUI A RUBARE IN CASA DI DE SICA
11 "IO, IMPOSSIBILITATO DAI LAVORI STRADALI A RAGGIUNGERE CASA, COSTRETTO A PERNOTTARE IN HOTEL"
12 IL RACCONTO DI MARIA aSTARITA: VERBA VOLANT
13 SAN VALENTINO IN PIAZZETTA CON SAL DA VINCI, CARMEN RUSSO E LE IENE
14 LA PAGINA dEGLI ANNUNCI
15-16 PRIMI IN TUTTO
Scarica il giornale in formato PDF

ARCHIVIO ONLINE
"Informatore Popolare"
entra

Per questo spazio

contattaci

 


14 APRILE 1981-14 APRILE 2011: TRENT'ANNI FA L'UCCISIONE DI GIUSEPPE SALVIA, EROE DI STATO. CAPRESE D'ORIGINE, VICEDIRETTORE DEL CARCERE DI POGGIOREALE, FU VITTIMA DELLA CAMORRA SPIETATA DI CUTOLO

foto 14/04/2011 - Ricorre oggi l'anniversario di uno dei più spietati omicidi di camorra: i trent'anni dalla morte di Giuseppe Salvia, vicedirettore del carcere di Poggioreale a Napoli, ucciso il 14 aprile 1981. Ligio al dovere, è a tutti gli effetti considerato un eroe di Stato: in carcere chiedeva il rispetto delle regole ed era ben voluto da tutti. Da tutti tranne che da Raffaele Cutolo, spietato boss della camorra, con il quale si "scontrò" varie volte. Fu proprio il "professore", capo della Nco, a decretare la sua condanna a morte. Nato a Capri nel 1943 nella casa paterna di “Palazzo Canale”, Giuseppe Salvia si trasferì a Napoli all’età di 13 anni per gli studi classici presso il convitto “Bianchi”, gestito dai padri barnabiti. Conseguì brillantemente, poi, la laurea in giurisprudenza presso l’università “Federico II”. Dopo il servizio militare prestato nel 1969, superò gli esami di procuratore legale e, nel 1970, iniziò ad esercitare la professione di avvocato che, però, interruppe ben presto. Salvia, infatti, dopo due anni di avvocatura decise di partecipare al concorso nella carriera direttiva dell’amministrazione penitenziaria dell’allora Ministero di Grazia e Giustizia vincendo, nel 1973, il concorso ed assumendo l’incarico di vicedirettore del carcere di Napoli-Poggioreale, istituto di massima sicurezza, realizzando la sua aspirazione professionale ed umana: intervenire attivamente in un sistema in crisi quale quello penitenziario degli anni ’70. Il 14 aprile 1981, quando aveva appena 38 anni, venne ucciso in un agguato ad opera della criminalità organizzata sulla tangenziale di Napoli: a decretare la sua morte fu il boss della camorra Raffaele Cutolo che, ritenuto il mandante di quel delitto, fu condannato all’ergastolo. Salvia lasciava la moglie Giuseppina e due figli, Antonino e Claudio.
A Capri è stata intitolata l'anno scorso alla memoria di Giuseppe Salvia la scuola elementare di Tiberio: a deciderlo fu con un voto bipartisan il consiglio comunale di Capri che, all’unanimità, approvò la delibera con la quale si stabilisce che il plesso scolastico di Tiberio venga intitolato alla memoria di Salvia “affinchè - era scritto nella motivazione - il sacrificio della sua vita, immolata per la difesa dei valori umani, sia di esempio per le nuove generazioni”.
"Rinnoviamo al ministero della giustizia la proposta di intitolare il carcere di Poggioreale alla memoria dell'uomo che ha onorato con la sua onesta ed il suo coraggio quel luogo di riabilitazione": è l'appello che lanciano oggi Antonino e Claudio Salvia, i figli di Giuseppe Salvia, in occasione del trentesimo anniversario del brutale omicidio di camorra.
(g.c.)

© notizia coperta da copyright

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO Bookmark and Share

LE ALTRE NOTIZIE
28/02/2015- MORTA ANZIANA ANACAPRESE FINITA NEL CAOS DIALISI. IL PERSONALE: "IL SERVIZIO NON SI È MAI INTERROTTO". INCHIESTA IN CORSO
28/02/2015- ACCENSIONE DI FUOCHI NON CONSENTITA: NUBE DI FUMO INVADE I DUE GOLFI, SANZIONI DELLA POLIZIA MUNICIPALE
27/02/2015- GLI INFERMIERI SONO ASSENTI, BUFERA PER IL SERVIZIO DIALISI ALL'OSPEDALE CAPILUPI
26/02/2015- CAPANNONI REALIZZATI SENZA LE AUTORIZZAZIONI, DISPOSTO IL MAXI SEQUESTRO A CAPRI
26/02/2015- "STAPPA L'ACQUA": AD ANACAPRI PROGETTO DI GORI E COMUNE. PRESTO CI SARÀ LA CASA DELL'ACQUA
26/02/2015- "DITTA INADEMPIENTE": DOPO LE PROTESTE DEI CITTADINI REVOCATO L'AFFIDAMENTO DEI LAVORI
25/02/2015- LAVORI IN CORSO A SORRENTO: ASCENSORI GRATIS PER I PENDOLARI DIRETTI A CAPRI O PROVENIENTI DA CAPRI
25/02/2015- "INSIEME IN CAMPANIA FELIX": DA MARZO A MAGGIO 5 ITINERARI ALLA SCOPERTA DELLA REGIONE
25/02/2015- DOMENICA 1 MARZO EVENTI A CAPRI IN OCCASIONE DELLA "GIORNATA MONDIALE DELLE MALATTIE RARE"
24/02/2015- DOPO UN GIORNO E MEZZO DI STOP RIPRISTINATE LE CORSE DELLA MOTONAVE "ISOLA DI CAPRI"
24/02/2015- ALLUNGARE E AUMENTARE GLI ORARI DI APERTURA DI VILLA JOVIS: APPELLO AL MINISTRO FRANCESCHINI
24/02/2015- DISAGI PER LA SOPPRESSIONE DELLE CORSE DELLA NAVE VELOCE CAREMAR FERMA A NAPOLI PER AVARIA
23/02/2015- CONVOCATO PER GIOVEDÌ 26 IL CONSIGLIO COMUNALE DI CAPRI: 7 ARGOMENTI ALL'ORDINE DEL GIORNO
23/02/2015- FUORIPROGRAMMA PER LA MINI-AMBULANZA DEL 118: RESTA INTRAPPOLATA IN UNO SCAVO IN VIA LO CAPO
22/02/2015- MALTEMPO: LE FORTI PIOGGE PROVOCANO UNO SMOTTAMENTO LUNGO LA PROVINCIALE CAPRI-ANACAPRI
21/02/2015- SI TEMONO TEMPI LUNGHI PER IL RIPRISTINO, RESTANO INTERDETTI CINQUANTA METRI DI VIA PIZZOLUNGO
20/02/2015- COMITATO ARTICOLO 32: ENTRO IL 28 FEBBRAIO LE CANDIDATURE, IL PRIMO MARZO L'ASSEMBLEA
20/02/2015- PARATA DI STELLE E... DI AMORI ALL'APPUNTAMENTO DEL SALOTTO CAPRESE DOMENICA MATTINA ALLE 10
19/02/2015- FRANA A CAPRI IN VIA PIZZOLUNGO: ENORME SMOTTAMENTO SOTTO LA SEDE STRADALE, PASSAGGIO INTERDETTO PER IL TIMORE DI ULTERIORI CEDIMENTI. VIDEO
18/02/2015- RIAPRIRÀ LO SPORTELLO DI EQUITALIA A CAPRI: APPROVATA LA NUOVA LA DELIBERA DI GIUNTA
18/02/2015- APPENDICE DI CARNEVALE: GIOVEDÌ SERA DOPPIO SPETTACOLO DI DANZA E BALLETTI IN PIAZZETTA
18/02/2015- TV: SU RETECAPRI (CANALE N. 20) PROSEGUE IL SUCCESSO DEL CICLO 'DELITTI & MISTERI', STORIE DI OMICIDI, GIUSTIZIA E MALAGIUSTIZIA. DOMANI ALLE ORE 22:30 IL CASO MARCO PANTANI, INTERVIENE IL CRIMINOLOGO FRANCESCO BRUNO
17/02/2015- MUSICA, DANZA E DIVERTIMENTO NEL CARNEVALE CAPRESE: IL VIDEO DELLA SFILATA DEI CARRI ALLEGORICI
17/02/2015- “COLLABORIAMO CON POSTE ITALIANE”: VADEMECUM PER LIMITARE I DISSERVIZI
17/02/2015- COLLEGAMENTI MARITTIMI: SCONGIURARE L’INTERRUZIONE DEL SERVIZIO, SOS A VETRELLA
16/02/2015- APPLAUSI E DIVERTIMENTO PER LO SHOW CAPRESE DEGLI ARTETECA ALL'ANEMA E CORE
16/02/2015- CONTROLLI POLIZIA: UCRAINO 40ENNE ESPULSO DALL'ITALIA. E' LO STESSO CHE RUBÒ IN CASA DE SICA
16/02/2015- AL VIA A MARZO IN CORTE D'APPELLO IL PROCESSO BIS PER LA MORTE DI STEFANO FEDERICO
15/02/2015- PORTER FINISCE IN MARE NEL PORTO DI CAPRI, PAURA MA PER FORTUNA NESSUNA PERSONA COINVOLTA. IL VIDEO DELLE OPERAZIONI DI RECUPERO


Youtube
DOVE DORMIRE
INFORMAZIONI
4
4
 

Caprinews.it by Com.Invest s.r.l. P.I. 04764940633Capri, Via Li Campi 19 - 80073 - contact us: webmaster